sabato 7 giugno 2008

aspettando Gad Lerner dal congresso

sono qui che aspetto la "lieta" novella, Gad!

Intanto, mentre ti intrattieni con la pasionaria Bindy Rose..
mi piace fantasticare su di te. Apro una parentesi e farnetico su come ti ho immaginato.

Gad caro, ora mi piaci assai ma "allora" ci saremmo detestati:
tu, benestante, secchione, magari figlio di ipercolti alla Saul Bellow, chissà... vediamo.

Tu, durissimo e purissimo come un'acqua minerale che non c'è.
Io, mediocre figlia d'operaio, poco studiosa e assai sveglia.
Qualora ti avessi detto che stavo dai genitori mi avresti detto altro che.. "bambocciona", avresti fatto una pippa sulle mie contraddizioni femministe e sul famoso proletariato martire, un TOPOS.

Tu si che eri "cool", non solo fuori casa ma.. fuori nazione... fuori continente !
a nulla sarebbe valso proclamare le ragioni della mia "mediocrità":
non avevo soldi per la casa, nè lavoro. Quindi.. abiti banali, non quegli adorabili "straccetti alternativi".
Tu collaboravi a un giornale e forse la tua casa ( azzardo) l'affitava una prevedibile zia.
Un monolocale per carità, ma che bei quadri!
Niente... dipinti dal nonno, che vuoi farci. Noblesse oblige.

Allora ero carina ma non mi avresti considerata, troppo cheap, anche se le mie gambe allora... solo un'occhiata.
Avrei sperato di poterti incontrare ancora ma sei sparito...
Le tue posizioni erano lontane da quelle del mio branco: più freak, meno duro e più caciarone.
Chitarre e bongo sulla spiaggia, per capirci.
Ma tu quanta strada hai fatto Gad! la Bindy Rose non è più dura e pura di me!
ma,
buffe beffe del fato...

2 commenti:

adele ha detto...

Camilla, impertinente monella,passavo di qui, per caso,perchè scherzi coi numi? Permettimi di svelarti un segreto : Nessun mistero buffo e beffardo, non prendiamocela coi numi, è una questione di nome. Sai qual è il significato di Gad?
Ciao, con simpatia,
Adele

Serenella ha detto...

Ciao a tutte, Camilla, Adele e le altre , che significa Gad?
Poi ci si vede di là?
Pensa che leggendo Cailla ho capito che potevo commentare anche qua.ciaociao Lella