martedì 8 luglio 2008

e il quarto cavaliere?

me lo sono dimenticato.
Era il cavaliere nero della disperazione.
Ne siamo circondati e la vediamo, ce l'abbiamo dentro o... siamo così superficiali
o fortunati che non sappiamo vederla.
A volte ci serve trasformarla in modo alchemico.. e dapprima esperienza diviene poi
forza.

Nessun commento: